Fandom

Adventure Time Wiki

La Morte dei Morti Dolcetti

526pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments20 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

"La Morte dei Morti Dolcetti"
1ª Stagione, Episodio 1
Titlecard S1E1 slumberpartypanic.png
Codice di produzione:

692-009

Messa in onda:

Aprile 5, 2010 (USA)
Gennaio 8, 2011 (ITA)

Crediti
Regista:

Larry Leichliter

Storia:

Merriwether Williams
Tim McKeon

Scrittura e sceneggiatura:

Adam Muto
Elizabeth Ito

Episodi
Precedente
"Corto Animato"
Successivo
"Il Bitorzolo Mannaro"
Trascrizione
Galleria

"La Morte dei Morti Dolcetti" è il primo episodio della prima stagione di Adventure Time. Questa puntata ha segnato il debutto ufficiale della serie. Negli USA è andato in onda il 5 aprile 2010 su Cartoon Network, mentre in Italia l'8 gennaio 2011 sullo stesso canale.

SintesiModifica

La Principessa Gommarosa crea accidentalmente un esercito di Dolcibotti zombie mentre sta lavorando su un esperimento. Lei e Finn dovranno perciò impedire agli Abitanti di Dolcelandia di venire a sapere dell'imminente invasione, in quanto potrebbero esplodere a causa dello spavento, e salvare Dolcelandia dalla catastrofe.

TramaModifica

Finn e la Principessa Gommarosa si trovano nel cimitero, dove stanno conducendo un esperimento scientifico mentre Jake e Lady Iridella giocano nella foresta. Il ragazzo e la principessa stanno cercando di riportare alla vita i Dolcibotti deceduti. Gommarosa prova il suo siero Desalmatore, risultato dell'esperimento, su Mr. Bombardino, il quale però, invece di essere effettivamente riportato in vita, si trasforma in uno zombie bramoso di zucchero, materiale di cui sono ovviamente composti gli abitanti di Dolcelandia. Il morto vivente versa involontariamente il siero su tutte le tombe circostanti, causando la rinascita di tutti i cadaveri. Gommarosa dice a Finn che probabilmente gli zombie si dirigeranno verso il regno, per nutrirsi di glucosio. I due si dirigono quindi precipitosamente verso il castello.

La principessa convoca tutti gli abitanti di Dolcelandia all'interno del palazzo, nel grande salone delle caramelle, la hall dell'edificio, dove annuncia che ci sarà un pigiama party. In privato, spiega poi a Finn che i Dolcibotti esploderebbero se venissero a sapere dell'imminente attacco degli zombie e lasciandosi prendere dal panico. Nel frattempo, Baffo il becchino, ignaro di tutto, entra nel cimitero per dare una pala più grande a Gommarosa, che crede essere ancora lì. Non trovandola, decide di aspettarla di fronte al mausoleo. Purtroppo viene raggiunto alle spalle da uno zombie. Alla sua sola vista, Baffo incomincia ad urlare, per poi eslodere subito dopo. In seguito, tornati alla stanza nel castello, la principessa costringe Finn a fare una promessa reale: non dovrà raccontare a nessuno dei morti viventi. Gli dà poi l'ordine di distrarre i Dolcibotti mentre lei cerca di finire il siero nel suo laboratorio per porre rimedio alla situazione compromessa. Jake sente una parte della discussione e inizia a chiedere a Finn cosa gli abbia riferito la principessa in privato. Il ragazzo, conscio di aver fatto una promessa, mente all'amico e cerca di distrarlo andando a giocare a "obbligo o verità", dove inizia chiedendo a Cioccofragola di porre la domanda a qualcuno. Lei sceglie il signor Pasticciotto, il quale opta per l'obbligo. Cioccofragola gli chiede di togliersi la coppetta. Lui accetta e, in seguito, pone la domanda a Jake, che sceglie verità. Dopo aver risposto alla domanda del signor Pasticciotto (inerente alla sua preferenza tra cioccolato e liquirizia) è il turno di Finn, che sceglie obbligo. Il cane, dopo averci pensato su, lo obbliga a dirgli tutta la verità su ciò che lui e la Principessa si dicevano quando erano soli.

Finn cerca di evitare di rispondere e mente nuovamente all'amico dicendo che adesso giocheranno a "schiva il calzino". Ma, quando il ragazzo lancia il suo calzino, Jake sente l'odore di Mr. Bombardino ed inizia ad insospettirsi, chiedendo spiegazioni. Per assicurarsi che il compagno non scopra niente riguardo agli zombie, gli dice che è l'ora di giocare allo "sgabuzzino divino" con Lady Iridella. Il cane e l'iridella si chiudono quindi nella stanza. Nel frattempo i non morti arrivano e Finn cerca di tenere all'oscuro i Dolcibotti con musica ad alto volume e convincendoli, con il pretesto di un gioco (Bloccatutto, "il gioco delle barricate") a barricare porte e finestre. Sapendo che questo stratagemma non sarebbe potuto durare a lungo, decide di far partecipare gli abitanti ad una sorta di competizione. Vincerà chi romperà più pignatte (escluso Piña Piña). Inoltre benda i partecipanti per non far capire loro che ciò che avrebbero colpito sarebbero stati zombie. In poco tempo picchiano tutti i morti viventi e mangiano le caramelle contenute al loro interno.

Jake e Lady Iridella escono dallo sgabuzzino e vedono tutti gli zombie morti. A questo punto Finn racconta tutta la verità all'amico ma il tempo si ferma improvvisamente. Le uniche persone in grado di muoversi sono Finn e la Principessa Gommarosa, la quale non ha ancora terminato l'equazione del siero. Improvvisamente i Guardiani delle Promesse Reali rapiscono i due. Essi hanno intenzione di punire Finn con una prova del fuoco per aver osato rompere il giuramento. Tuttavia, essendo amico di Gommarosa, i guardiani decidono di fargli risolvere un problema di matematica. Secondo la Principessa, Finn è terribile in matematica. Fortunatamente la prima domanda, che era davvero difficile, viene sostituita da un'altra, ritenuta "più tosta" da uno dei due giganteschi esseri, ma che, in realtà, è davvero semplice. Viene infatti chiesto il risultato di 2+2. Finn risponde correttamente e i Guardiani reimpostano l'ora precedente. Gommarosa capisce che l'ultima cifra di cui ha bisogno per sistemare il suo siero Desalmatore è 4. Così riportano in vita i Dolcibotti, compreso Baffo, e gli abitanti si riuniscono con i loro parenti. Jake dice a Finn che avrebbe dovuto semplicemente dirglielo che si trattava di una Promessa Reale e lui avrebbe capito e avrebbe smesso di chiedere spiegazioni. Il ragazzo dice inoltre a Gommarosa che da ora in poi manterrà le sue promesse. Baffo, pur non essendo più uno zombie, dichiara di amare la carne e inizia a mordere la gamba di Finn. Quest'ultimo lo stringe e il dolcibotto emette una flatulenza.

PersonaggiModifica

Personaggi principaliModifica

Personaggi minoriModifica

CuriositàModifica

  • In questo episodio viene rivelato che Lady Iridella parla coreano, invece del linguaggio irriconoscibile che usava in "Corto Animato".
  • Questo episodio, insieme a "Il Bitorzolo Mannaro", costituisce il debutto della serie.
  • Dopo che Finn finisce di bendare i Dolcibotti, ad una finestra sprangata è possibile vedere uno zombie Finn.
  • Quando Jake e Lady Iridella escono dallo stanzino "7 Minutes in Heaven", Jake esce mangiando qualcosa che sembra un bombolone.
  • Nel laboratorio della Principessa Gommarosa c'è una versione in miniatura di un Guardiano delle Promesse Reali.

Riferimenti culturaliModifica

  • Quando il primo Dolce zombie cerca di mordere Gommarosa, dice: «Dammi un po' di zucchero, piccola», cita l'attore Bruce Campbell, nella parte di Ash Williams, da "L'armata delle tenebre".
  • I giochi "Obbligo o Verità" e "7 Minutes in Heaven" sono dei giochi da festa anche nel mondo reale.

Connessioni con altri episodiModifica

ErroriModifica

  • La Principessa Gommarosa dice che il desalmatore fa resuscitare i morti giovani e belli eppure alcuni Dolcibotti resuscitati sono rimasti vecchi e lo dimostra il fatto che Nonnino è rimasto vecchio e brutto.
  • Nel gioco Obbligo o Verità, Jake dice che il cioccolato e la liquirizia potrebbero ucciderlo, ma negli episodi seguenti lo si può vedere mangiare il cioccolato. Probabilmente ciò non ha effetti su di lui perché è un "cane magico" e non uno normale.
  • Quando Finn inizia il gioco "il gioco delle barricate", si può vedere Baffo insieme al gruppo di Dolcibotti, nonostante sia esploso qualche scena prima. Forse la scena in cui scoppia è solo una descrizione vivida per spiegare gli effetti che una paura atroce ha sui Dolcibotti.
  • Quando Finn rompe la promessa reale e il tempo si ferma, si può notare che lo smoking di Maggiormenta perde le parti color bianco.
  • È possibile che Piña Piña non sia stato bendato durante l'entrata degli zombie, perciò dovrebbe aver assistito alla scena. Tuttavia Finn sembra trascurare completamente questo aspetto.
  • Nella scena in cui i Dolcibotti entrano nel castello si può vedere Mr. Pasticciotto senza la sua coppetta, prima che venga obbligato a toglierla da Cioccofragola.

Note di produzioneModifica

  • Questo episodio, insieme a "Il Bitorzolo Mannaro", fu messo in onda come premiere ufficiale.
  • Il giorno della sua prima messa in onda in America su Cartoon Network (il 5 aprile 2010), l'episodio venne visto da circa 2,497 milioni di telespettatori.[1]
  • Inizialmente l'episodio venne intitolato "The Royal Promise" (La Promessa Reale) e in seguito fu rinominato "Slumber Party Slaughter".
  • Dopo il debutto, Cartoon network mandò in onda uno spot che mostrava i commenti di coloro che avevano visto l'episodio.

LumacaModifica

  • La lumaca è vista sulla testa di un Dolcibotto nell'inquadratura in cui gli abitanti si insospettiscono per i rumori che si sentono provenire da fuori.

GalleriaModifica

Arte ufficialeModifica

BackgroundModifica

ImmaginiModifica

RiferimentiModifica

Inoltre su Fandom

Wiki a caso