Fandom

Adventure Time Wiki

Segreti Nascosti

526pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments6 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

"Segreti Nascosti"
3ª Stagione, Episodio 21
Titlecard S3E21 marcelinescloset.jpg
Codice di produzione:

1008-073

Messa in onda:

12 Dicembre, 2011 (USA)

Crediti
Regista:

Larry Leichliter

Storia:

Mark Banker
Patrick McHale
Kent Osborne
Pendleton Ward

Scrittura e sceneggiatura:

Ako Castuera
Jesse Moynihan

Episodi
Precedente
"Segreti Natalizi: Parte II"
Successivo
"Paginelli Contro Muffosi"
Trascrizione
Galleria

"Segreti Nascosti" è il ventunesimo episodio della terza stagione di Adventure Time. È il 73° episodio della serie.

SintesiModifica

TramaModifica

Finn e Jake stanno camminando verso Casa di Marceline, Finn ha in mano il suo palloncino rosso e chiede a Jake se sia giusto che Marceline non abbia invitato Gommarosa e BMO. Il cane risponde affermativamente e chiede a Finn se è quello il suo strumento (Jake ha il suo Violino). Il ragazzo gli risponde che "...i palloncini sono il futuro della musica..." ed inizia a cantare sfregando il suo palloncino. Jake afferma che non è niente male, dicendogli che però si dovrà ancora esercitare e Finn rigonfia il palloncino. Arrivati sulla soglia della Casa della vampira, trovano un biglietto sulla porta:

"Ciao ragazzi sono dovuta andare via ma torno presto. Bli blu bla. NON ENTRATE IN CASA. "

Jake afferma spaventato che il "Non entrate in casa" è scritto in maiuscolo e col sangue. Finn siede sulla soglia di casa, mentre Jake medita (religione buddista). Il ragazzo però è seccato e annoiato, così propone di giocare a nascondino. Jake rifiuta, perché ha "... un blocco mentale col nascondino!" e Finn risponde: "Lo so! Per questo mi piace: vinco sempre io!" Jake allora chiede a Finn di spiegargli le regole, e il ragazzo gli dice: "Io conto fino a dieci mentre tu ti nascondi,e quando hai finito io ti cerco. Puoi nasconderti...Puoi nasconderti dove vuoi: da questa parte e anche da quest'altra,ma non dentro Casa di Marceline,perché lei non vuole. Chiaro?" "Chiaro." Finn inizia a contare, Jake va allora nel panico: getta il suo violino e corre alla porta laterale della Casa della vampira, entrandoci dalla gattaiola costruita per Schwabl. Finn,dopo aver recitato una breve filastrocca riguardante una nube cacciatrice che non lascia scampo a nessuno,si volta di colpo, credendo di trovare Jake lì paralizzato. Va allora a vedere sotto il pontile della Casa, ma neanche qui trova niente.

Il ragazzo sale allora sulla veranda e guarda distrattamente attraverso la finestra,vedendo Jake dentro. Jake lo prende in giro prendendo le sue sembianze, ma Finn gli suggerisce che sta sbagliando le mosse (cosa effettivamente vera) e che sa di non essere di fronte ad uno specchio. Entra allora anche lui in casa dalla porticina di Schwabl e gli dice: "Dai,usciamo...O saranno guai! Marceline sta per tornare! E dire che l'hai letto tu il biglietto!" Viene interrotto dall'arrivare della vampira, che porta in mano due sacchetti della spesa. I due vanno nella sua camera, mentre Marceline entra in cucina accendendo la luce ed esclamando perplessa: "C'è odore di lievito, qui...!" Intanto Finn, con in braccio Jake, si nasconde nell'armadio della camera, mentre Jake sussurra: "Siamo spacciati! La vampira ci legherà e ci mangerà come fanno i ragni!" Finn propone di "...aspettare l'attimo fuggente!" perché crede che solo così potranno scappare. Jake afferma di potercela fare, ma subito Finn gli fa "Shhh!!! Sta arrivando!" Jake dice: "Io volevo dirti..." ma Finn, rendendosi conto che la vampira ha effettivamente fatto capolino dalle scale, gli fa "Shhhhhhh!!!" di nuovo.

Marceline annusa ancora l'aria, sempre più profondamente, mentre i due eroi sono immobilizzati dalla paura. Marceline va in bagno,a quel punto Jake propone di scappare e Finn apre leggermente l'anta dell'armadio,che però scricchiola un po', facendosi sentira da Marceline, che uscendo dal bagno esclama: "Chi c'è?" Finn, terrorizzato, richiude subito l'anta,ma Jake protesta: "Non si è lavata le mani!". "Ehi,c'è qualcuno?" chiede di nuovo Marceline, riprendendo ad annusare l'aria, stavolta più attentamente di prima.

Per caso alza un braccio, sentendo l'odore dell'ascella, ed esclamando: "Ecco cos'è che puzza!" tutta contenta. "Dove sono quei due sciocchi?" chiede prendendo il suo telefono e facendo il numero della Casa sull'Albero. Dopo qualche squillo, parte la segreteria telefonica: "Sono Jake! (Finn) E io sono Finn! (Jake) (risata) Siccome non siamo in  casa (all'unisono),lasciate un messaggio... (Jake) (risata) Lasciate un messaggio! ...Un messaggio! (Finn)I due si erano messi a ridere nel mentre, invece Marceline aveva aspettato, indifferente, la fine della segreteria. Risponde: "Emh..Ecco...Scusate, ragazzi, ma quando arrivate? Voglio suonare, quindi...Richiamatemi." Finn prende un foglio bianco dalla tasca di uno dei cappotti nell'armadio, chiedendo a Jake di voltarsi. Quest'ultimo, dubbioso, lo fa, mentre Finn appoggia il foglio sulla schiena e inizia a scriverci sopra:

"Marcy,per favore vieni alla Casa sull'Albero. E' un'emergenza! Con affetto,Finn + Jake"

E spiega: "Lo lancerò giù per le scale come se fosse un aeroplanino. Con una piroetta mortale andrà in cucina,aprirà il frigo e cucinerà le uova. Dopo averle magiate, con lo stomaco pieno, andrà a riposarsi sullo zerbino vicino alla porta...!" (crede che così Marceline farà ciò che è scritto sul biglietto e loro potranno scappare). Jake afferma che è un'idea "Jakosmica", così Finn dà il via al piano, lanciando il biglietto (Marceline è sdraiata,fluttuante,sul suo letto a leggere qualcosa), che vola fino in cucina, apre il frigorifero, fa cadere due delle tre uova, accende i fornelli e fa cadere l'ultimo uovo rimasto nella pentola. Poi prende una forchetta, fa cadere la pentola, torna in camera da letto e...finisce per accartocciarsi nel cestino. Marceline, stufa di aspettare, si alza dal letto e decide di iniziare a lavorare per conto suo, così si mette seduta al piccolo "studio di registrazione" accanto al letto e dice: "Prima incisione dell'album basato sugli appunti del mio diario segreto. Ma farò una premessa: vorrei...Vorrei che questo disco rispecchiasse le mie emozioni,quelle segrete e private che non ha mai conosciuto nessuno." Jake, preoccupato: "Che grande errore!" Marceline continua: "E NESSUNO dovrà mai conoscerle. NESSUNO." Fa allora partire la base,apre il suo diario e canta la Canzone del Diario. Finn,sconvolto, aspetta in silenzio dentro l'armadio, mentre Jake armeggia con qualcosa,facendo un buco nel muro, dicendo che non devono aspettare e devono cercare di scappare. Finn gli dà ragione, continuando però ad ascoltare. Jake diventa piccolo ed entra nel buco, tornando però subito indietro, inseguito da un ragno enorme che lo rincorre sibilando. Jake salta in braccio a Finn, terrorizzato. Il ragno, intanto, esce dal buco, costringendo Finn ad aggrapparsi ad una sbarra a cui sono appesi i giacconi. Jake allunga un braccio, toglie il coperchio di una scatola e lo usa per spingere il ragno fuori dall'armadio. Il problema è che il ragno, salita la gamba di un comodino, la vuole far pagar cara ai due avventurieri: spinge infatti giù dal comodino una lampada, che va in mille pezzi, interrompendo la canzone di Marceline. La vampira, sorpresa, chiede: "Cos'è successo? (avvicinandosi) Oh! Com'è possibile?!" Dice guardandosi intorno, inginocchiata davanti ai resti della lampada. Subtio rivolge un'occhiataccia all'armadio, dentro il quale Jake e Finn si tappano la bocca terrorizati, cercando goffamente di far qualcosa.

Marceline apre l'anta dell'armadio,esclamando infuriata: "Dove vi nascondete?! Oh,vi ho trovato. Così pulisco." e prendendo poi scopa e paletta. Jake sbuca da un cappotto,seguito da Finn. La vampira, seccata, ripulisce il tutto, non riuscendo però a mettere nella paletta il paralume: "Ah! Stupido cosetto...Nooo!!! Ah! Stupido...Arghhh!!!" prendendolo a calci. Ritorna allora nell'armadio,sbattendo la scopa contro il muro,e ritrovandosi piena di polvere. La vampira va in bagno, mentre Finn chiede a Jake se può uscire (i due sono ancora nel cappotto). Jake dice di non saperlo,proponendo però di andare in avanscoperta,mimando con una zampa Finn che cammina in punta di piedi. Finn esce dal cappotto e si dirige cautamente verso il bagno,dove vede accidentalmente Marceline nuda. Il ragazzo torna subito indietro,visibilmente traumatizzato. Jake gli chiede che è successo, ma Finn risponde, imbarazzto: "Non torno là fuori..." "Perchè? Che significa? Che è successo?! Allora...?" Finn però ancora non riesce a riprendersi;intanto si intravedono i lunghi capelli di Marceline che escono dal bagno (prima loro e poi lei,con un phon in mano). La vampira sbadiglia e vola fino al letto, spegnendo la luce, dove si "sdraia"(in realtà ci rimane fluttuando) chiudendo gli occhi. Finn e Jake ne approfittano per scappare, ma vengono bloccati...dal ragno di prima, che scende da un filo di ragnatela e finisce in faccia a Finn, che lo butta, terrorizzato, sulla spalla di Jake. Il ragno, che voleva finire la sua vendetta, morde Jake, che alzando le braccia in aria, mima un urlo, apendo che non può fare rumore. Si butta poi a terra con le lacrime agli occhi, raggiungendo Finn a gattoni. Quest'ultimo,scendendo le scale,chiede sottovoce: "Si è svegliata?" "Perché stai parlando?" "Per sapere se si è svegliata!" "Se continui a parlare si sveglierà sicuramente!" "Sto...sussurrando..." "No,stiamo strillando sottovoce!" "E basta,ragazzi,vi sento!" interviene Marceline. I due, terrorizzati, cercano di nascondersi: Jake si sdraia prendendo le sembianze di Finn, mentre Finn sta in piedi con un paralume in testa. Marceline accende la luce e chiede: "Che state facendo a casa MIA?" Jake dice: "Secondo me ci ha scoperti..." Finn si toglie il paralume dalla testa e lo getta addosso a Jake esclamando: "Ma che cosa...?! Non posso crederci,hai preso le mie sembianze!!" "Fico!" '"Ehi! Ssssss   spiegatemi cos'è successo!" chiede con aria infida Marceline.

Finn le dice sospirando: "Stavamo giocando a nascondino a casa tua, ma sei tornata e ci siamo nascosti nell'armadio...Abbiamo visto...emh...Tutto quanto..." dice arrossendo. "Oh, sciabolette, non so se ci punirai, ma sappi che ci dispiace tantissimo!" "Scuse a vagoni!" dice Jake saltando in braccio a Finn. "Va bene. Scuse accettate." dice allora Marceline con tono neutro. "Cosa?" fa Jake, incredulo. "A volte vi spio anch'io." I due, increduli, vengono poi accompagnati fuori da casa da Marceline, che dice: "Tranquilli,ragazzi,nessun rancore. A presto!" La scena si sposta alla Casa sull'Albero: Finn sta leggendo un giornalino,quando sente un ululato. Imbarazzato, chiede: "Marceline? Jake! Jake!" dice mettendosi con le gambe la coperta addosso. Jake si sta facendo la doccia con un asciugamano attorno alla vita,e uscendo dalla vasca se ne mette un altro. "Mh? Che cosa..." "AHHHHHHHHH!!!!!!" urla Finn nel vedere Jake, che subito lo imita. L'inquadratura si sposta sul tetto della Casa, dove Marceline è seduta. La puntata si chiude con questa scena al chiaro di mezzaluna, e Marceline che ulula.

PersonaggiModifica

Personaggi principaliModifica

Personaggi minoriModifica

MenzionatiModifica

CanzoniModifica

CuriositàModifica

GalleriaModifica

Si prega di aggiungere almeno un immagine utilizzando il parametro "image1" quando si utilizza questo template.
La galleria completa di immagini per Segreti Nascosti può essere consultata all'interno della pagina Segreti Nascosti/Galleria.

RiferimentiModifica

Inoltre su Fandom

Wiki a caso